Conferenza di S. Vincenzo de’ Paoli

S. Vincenzo de’ Paoli (1581 – 1660) è una figura che emerge nella storia per aver svolto un’eccezionale opera di innovamento nella Chiesa e nella società, avendo saputo scoprire, con un nuovo sguardo evangelico, Dio nel prossimo. Si spese completamente nella dedizione ai poveri, chiamati da lui “nostri signori e nostri padroni”. Fu il fondatore delle Compagnie della Carità, della Congregazione maschile della Missione e dell’Ordine femminile delle Figlie della Carità. Il Beato Federico Ozanan (1813 – 1853) sviluppò il carisma di S. Vincenzo de’ Paoli, arricchendolo di motivazioni culturali e sociali. Insieme ad altri amici fondò a Parigi la prima “Conferenza di Carità”. Diceva: “Occupiamoci dei poveri per dimostrare la vitalità della nostra fede”. Scelse come modello e protettore S. Vincenzo de’ Paoli.
Il carisma della Società S. Vincenzo de’ Paoli è rapportato a due momenti fondamentali: la spiritualità e l’impegno, spressi nelle riunioni di Conferenza e nella visita domiciliare al povero.
Nella nostra Parrocchia la Conferenza S. Vincenzo de’ Paoli è molto attiva. Ne fanno parte una ventina di volontari, donne e uomini, che hanno il compito di assistere le famiglie in difficoltà che vengono loro segnalate, attualmente sono 45. Una volta al mese sono portate scorte alimentari. Si creano così anche occasioni di dialogo e di ascolto.
La Conferenza è aperta a tutti: chiunque desideri dare una mano può unirsi al Gruppo parrocchiale.