Chi siamo

La robotica educativa

La robotica è un settore che sta acquistando sempre maggiore importanza scientifica, economica e culturale ed è una delle chiavi dell’attuale rivoluzione industriale e culturale. Dal punto di vista educazionale, il profilo particolare di questa nuova scienza implica e promuove un’attitudine creativa negli studenti che può risultare utile nelle loro future scelte dei percorsi scolastici. Infatti, secondo importanti esperienze educative, l’impiego dei robot nella didattica offre, se paragonati ad altri strumenti didattici, molti interessanti vantaggi derivanti dalle caratteristiche del mezzo: i robot sono oggetti reali tridimensionali che si muovono nello spazio e nel tempo e che possono emulare il comportamento umano/animale. I giovani apprendono più rapidamente e facilmente se hanno a che fare con oggetti concreti piuttosto che operare su formule ed astrazioni. Inoltre, la motivazione di far agire effettivamente una macchina intelligente e farla funzionare è molto potente. Sì è visto che lo studio e l’applicazione della robotica sviluppano negli studenti un atteggiamento nuovo ed attivo verso le nuove tecnologie. Lavorare alla progettazione e alla costruzione di un robot significa incentivare il lavoro di squadra, esaltare intelligenze diverse e integrarle tra di loro. L’approccio che proponiamo vede l’insegnante come guida e tutore dei suoi allievi, consapevole che anche egli può imparare. Imparare a imparare è uno degli obiettivi principali della nostra metodologia. È possibile perseguirlo se le competenze e conoscenze necessarie sono accessibili alle classi coinvolte. Un’adeguata infrastruttura telematica di accesso alle informazioni e agli esperti del settore (sia presenti nel progetto che non) risponderà a queste esigenze. Per quanto possibile, in modalità protetta (ci sarà una rete di protezione), gli allievi potranno sperimentare modalità di lavoro tipiche di una ricerca: il risultato non è noto a priori e lavorare in gruppo è condizione necessaria allo svolgimento del compito. Ci aspettiamo quindi che il progetto produca elementi innovativi per l’apprendimento sia di concetti disciplinari (matematica, materie tecnologiche, scienze), sia di concetti scientifici (il feedback, il controllo, la relazione soggetto-ambiente) che di abilità cognitive e metacognitive che afferiscono all’imparare a imparare.

Altri obiettivi:
  • impiegare e sfruttare la robotica educativa per lo studio di nuovi modelli di e-learning;

  • incentivare la costruzione di laboratori;

  • riflettere su vantaggi e svantaggi di mondi virtuali e reali;

  • rendere i giovani più consapevoli e critici nei confronti della tecnologia stessa;

  • apprendere elementi di Roboetica.


Che cos’è Scuola di Robotica Lab?

Scuola di Robotica Lab è un nuovo progetto che prevede la realizzazione all’interno delle scuole di uno o più laboratori in grado di utilizzare la robotica come strumento didattico a più livelli scolastici. Lo Scuola di Robotica Lab non è solo composto da attrezzature ma soprattutto da saperi e conoscenze. Per diventare Scuola di Robotica Lab la scuola ospitante deve rispettare alcune richieste: corso di formazione su robotica educativa completo a docenti di ordini diversi di scuola tenuto da Scuola di Robotica, corso di aggiornamento annuale sulla robotica e le applicazioni scolastiche, inserimento nelle materie umanistiche della robotica con riflessioni sull’etica e la roboetica, condivisione delle informazioni attraverso piattaforme di e-learning, blog e internet, coinvolgimento di almeno 10 docenti e attivazione del corso in almeno 2 classi per ordine di scuola. Grazie allo Scuola di Robotica lab l’istituto certificato potrà fornire metodi di insegnamento e strumenti innovativi e aggiornati per formare al meglio le future generazioni di cittadini. Inoltre ogni anno lo Scuola di Robotica Lab deve organizzare un evento di divulgazione per la cittadinanza in cui si parla di: robotica, robotica a scuola, roboetica. I protagonisti dell’evento saranno esperti del settore e gli studenti del Lab.

All’interno dello Scuola di Robotica Lab vi deve essere la seguente attrezzatura:

• minimo 10 kit didattici per la scuola primaria e 20 per la secondaria inferiore e superiore;

• minimo 5 kit didattici per la secondaria superiore;

• attrezzatura per realizzare le varie unità didattiche (computer, strumentazione varia);

• software di programmazione vari: NXT-G, KukaSim.Pro, LabView, Autocad, Inventor, Logo;

• un robot industriale;

• LIM per utilizzare al meglio le tecnologie di condivisione e collaborazione.

A livello di formazione, i docenti che coordineranno il Lab dovranno seguire i seguenti corsi di formazione:
• robotica educativa: le basi;

• robotica educativa avanzata;

• uso didattico di un software di simulazione di un robot industriale; • roboetica;

• metodologie didattiche legate alla robotica educativa;

• uso del web 2.0 per la condivisione delle informazioni e per la preparazione delle lezioni.


Il laboratorio

Il progetto di costruire un laboratorio di robotica prende il via dall’atteggiamento ludico dei ragazzi e permette di superare lo stereotipo secondo cui, fin da bambini, siamo stati abituati a separare il gioco dallo studio. La costruzione di un piccolo automa funzionante è per i ragazzi un’attività che riguarda l’aspetto ludico ed è perciò utilizzata come stimolo per favorire l’apprendimento. Il passo successivo e necessario è la conferma dell’appreso, mediante acquisizione da parte degli studenti di capacità di ragionamento, astrazione e inferenza, così da gestire autonomamente le competenze acquisite ludicamente. Altra finalità è la possibilità di recuperare la manualità come momento di apprendimento, superando la consuetudine a separare teoria e pratica, regole ed esercizio. I docenti e gli allievi possono quindi essere in grado di costruire, programmare e governare i robot che insieme avranno realizzato durante le attività laboratoriali. Il laboratorio “Scuola di Robotica Lab” ha l’obiettivo di proporre esperienze didattiche che stimolino la curiosità negli studenti delle scuole primarie e secondarie, applicando la metodologia che ci ha sempre contraddistinto: il laboratorio ludico-didattico.

gioco + studio = Scuola di Robotica Lab = apprendimento2