I detenuti scrivono ai giovani volontari: c’è bisogno di buoni esempi