Science Center

Udine Science Center

Udine Science Center è un luogo dove si può scoprire il meraviglioso mondo delle scienze e della tecnologia. Proponiamo percorsi, mostre, eventi e attività volte alla diffusione della cultura scientifica e tecnologica.
Un luogo senza esposizioni permanenti, ma dove la scienza e la tecnologia si possono toccare e manipolare. Dove la scuola trova un punto d’appoggio per svolgere le attività laboratoriali e dove un ragazzo può decidere di iscriversi a corsi pomeridiani di approfondimento.

Vuoi maggiori informazioni?

Visita il sito web: www.sciencecenter.it

Invia una mail a: info@sciencecenter.it

Segui la pagina Facebook: Udine Science Center

Robotica

La robotica è un settore che sta acquistando sempre maggiore importanza scientifica, economica e culturale ed è una delle chiavi dell’attuale rivoluzione industriale e culturale.

Dal punto di vista educativo, il profilo particolare di questa nuova scienza implica e promuove un’attitudine creativa negli studenti che può risultare utile nelle loro future scelte dei percorsi scolastici. Infatti, secondo importanti esperienze educative, l’impiego dei robot nella didattica offre, se paragonati ad altri strumenti didattici, molti interessanti vantaggi derivanti dalle caratteristiche del mezzo: i robot sono oggetti reali tridimensionali che si muovono nello spazio e nel tempo e che possono emulare il comportamento umano/animale.

I giovani apprendono più rapidamente e facilmente se hanno a che fare con oggetti concreti piuttosto che operare su formule ed astrazioni. Inoltre, la motivazione di far agire effettivamente una macchina intelligente e farla funzionare è molto potente. Sì è visto che lo studio e l’applicazione della robotica sviluppano negli studenti un atteggiamento nuovo ed attivo verso le nuove tecnologie. Lavorare alla progettazione e alla costruzione di un robot significa incentivare il lavoro di squadra, esaltare intelligenze diverse e integrarle tra di loro. L’approccio che proponiamo vede l’insegnante come guida e tutore dei suoi allievi, consapevole che anche egli può imparare. Imparare a imparare è uno degli obiettivi principali della nostra metodologia.

Il Science Center è anche itinerante: carovana della scienza!

L’approccio utilizzato punta a trasformare la materia scientifica da nozione apparentemente sterile e di non facile comprensione, in un messaggio accattivante e coinvolgente, e privilegia l’appropriazione del metodo scientifico e la partecipazione sociale alle scelte di civiltà (che implicano sempre più l’introduzione massiccia della tecnologia). Uno dei punti cardine del nostro approccio teorico risiede nel superamento delle separazioni, spesso artificiali, tra i diversi campi del sapere. Utilizzando un approccio multidisciplinare è possibile costruire percorsi didattici e formativi in grado di restituire, attraverso la cultura, all’uomo e alla natura la loro magnifica complessità.

L’Istituto Salesiano “G. Bearzi” considera i bambini e i ragazzi come scienziati in erba: il Science Center rappresenta l’idoneo ambiente di apprendimento dove il fare, esaltando il ruolo della manualità e dell’osservazione, è fortemente legato al pensare; riflettere criticamente, in continua interazione sociale con i pari e con gli adulti.
Da qui l’idea di proporre un luogo dove gli oggetti sono da toccare e le esperienze sono da fare e vivere insieme agli altri. L’ offerta didattica è ampia e articolata ed offre sia laboratori, attività didattiche, exhibits e conferenze sia la possibilità di arricchire l’offerta formativa a seconda delle esigenze delle singole scuola. Tutte le proposte educative di seguito elencate e illustrate si fondano su un approccio informale. Nei nostri laboratori l’animatore invita la classe o il pubblico a svolgere le attività e guida alla descrizione e alla compressione di quanto osservato. La nostra metodologia si basa sull’osservazione e sul coinvolgimento attivo. Il nostro obiettivo è aiutare lo studente a utilizzare le proprie conoscenze e capacità per conoscere gli oggetti e i fenomeni ed essere protagonista nei processi del proprio apprendimento.